MONOLOGO DELLA DONNA NUOVA 

Nell’epoca del completo smarrimento dell’anima e del corpo serve indicare una nuova via. Tra lo scombinamento dei sessi è giunta l’ora della riaffermazione femminile!

È l’ora dello svecchiamento! Non più donna come ausiliaria ma come elemento ACCELERATO, PARTECIPE!

Donna al passo coi tempi e non più stereotipata nei confini di un’idea reazionaria.

Ma attenzione! Non donne senza limiti, senza dignità o pudore!

La donna nuova deve essere composta, femminile, all’insegna di un’idea dell’ordine esteriore ma anche all’insegna di un’anima veloce, di un’anima che con le sue abilità seduce e corrompe.

La donna nuova deve essere seducente, non perché porta pochi vestiti, ma perché possiede l’abilità intramontabile e naturale di sedurre con lo sguardo, con i gesti, con la mente.

RIFIUTIAMO! Il concetto moderno di DONNA IMMOBILE, succube dei fatti non portatrice di idee e di valori, non un valido contributo alla Patria.

VOGLIAMO! Al contrario una donna creatrice, di arte, di letteratura, di musica colei deve essere innovatrice. La nostra donna è una letterata, un ingegnere, un’attrice, una pittrice, una regista, una ballerina…La donna come massima espressione artistica della mente e del corpo.

VOGLIAMO! Una donna impegnata, nel sociale, in politica, in filosofia!

PER TROPPO TEMPO le donne hanno deciso di sottovalutarsi, rincorrendo stereotipi dannosi che le hanno rese elementi decelerati, il perfetto risultato di quest’epoca moderna.

VOGLIAMO! Una donna forte, consapevole del suo potere sul sesso opposto, una donna che brutalmente seduce e conquista l’anima del suo ammiratore. 

Una donna che in gioventù venga travolta dall’energia, dalla bellezza e dalle emozioni e che crescendo poi diventi mite e saggia compagna di vita.

La giovinezza della donna è la parte di lei più fiorente ed è dove la sua anima si plasma.

La bellezza è temporanea, motivo per cui non si deve trascurare l’aspetto interiore che, al contrario, è eterno.

MA È PROPRIO ALLE RAGAZZE IN GIOVENTÙ che ci stiamo rivolgendo in questo momento.

SOLO NOI possiamo invertire la rotta!

NON abbiamo bisogno ora, delle donne allo stato mite, abbiamo bisogno delle donne attive che non siano elemento addomesticabile ma elemento estremamente travolgente, conscie della loro intrepida forza.

Diffondete!

Alessia Capraro – Alternativa

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *