HANNO SCIOLTO I CANI?

Una nuova strategia della tensione su scala europea: hanno sciolto i cani…

Per chiunque sia concentrato esclusivamente nella situazione della sua nazione è difficile cogliere la delicatezza e l’insidia del momento attuale.

L’inquisizione antifascista (o antinazionale) ha raggiunto livelli che non si conoscevano da decenni. Vengono vietate non solo le manifestazioni politicamente scorrette, ma perfino le commemorazioni. La propaganda dei media sta sbandierando un pericolo fascista del tutto assurdo. 

Intanto si organizzano e colpiscono bande armate internazionali. Limitandoci a quanto ufficialmente stabilito nei processi, ci sono stati 18 tentati omicidi in Germania e 9 in Ungheria ad opera degli antifa. Gli imputati sono incompatibili per il carcere secondo i giudici tedeschi. In Grecia sono stati arrestati degli anarchici dopo attentati all’esplosivo – con vittime – e, benché siano stati trovati in possesso dei timer, sono stati rilasciati per insufficienza di prove. 

Sembra di rivivere la nascita della strategia della tensione degli anni settanta in Italia, ma su scala europea. 

Cui prodest?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *