PER NULLA RESILIENTI

Il nomade sociale è il nuovo prototipo capitalista: una persona senza alcun punto fermo, né di appartenenza etnica, né di genere, né di fede e neppure dal punto di vista lavorativo. 

Deve essere “flessibile”, “adattabile” e “resiliente” alle esigenze del mercato.

Insomma, una merce da scambiare. 

Ancora una volta l’Internazionalismo si sposa perfettamente con il Capitale.

REDAZIONE KULTURAEUROPA

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *