EVENTI

ARETÈ: A MODENA UNO SPAZIO IDENTITARIO PER SCRIVERE IL FUTURO

Sabato 14 gennaio, a Modena, è stato inaugurato lo Spazio Identitario Aretè, sede di riferimento anche di Azione Studentesca Modena e Fare Verde Modena.

La serata si è sviluppata in tre momenti: in apertura, una conferenza dedicata al progetto, durante la quale sono intervenuti Marco Ghini per Aretè, Andrea Borelli per Radio Kulturaeuropa, Paolo Casolari dell’associazione Ulixes, Marco Scatarzi di Passaggio al Bosco e Riccardo Ponzio di Azione Studentesca. La conferenza è stato un momento molto intenso, in cui i relatori, presentando il progetto, hanno parlato davanti a una platea di quasi 80 persone che hanno riempito la sala. È poi seguita una cena comunitaria e infine il concerto degli “Antica Tradizione”, che ha visto una grande partecipazione da parte dei tanti gruppi giunti fino a Modena da buona parte dell’Italia (Belluno, Parma, Firenze ecc…) per partecipare all’inaugurazione.

Durante la conferenza, inoltre, dopo aver ricordato che la stessa sarebbe stata trasmessa in diretta su Radio Kulturaeuropa (la trasmissione è tutt’ora reperibile su tutte le nostre piattaforme, ad esempio qui), Andrea Borelli ha dato un importante annuncio:  proprio in questo contesto, Kulturaeuropa si inserisce, trovando qui la sua prima collocazione fisica, la sua prima “sede” italiana. Qui la Radio e in generale il “laboratorio” Kulturaeuropa potranno trovare occasione per svolgere attività e ritrovarsi per rilanciare tutte le proprie iniziative, iniziando finalmente ad avere uno spazio sul territorio da cui partire per scrivere una nuova pagina della propria storia. 

Non ci sarà – è opportuno sottolinearlo – alcun vincolo tra Aretè e Kulturaeuropa, che però trova proprio nell’associazione modenese – cui va il ringraziamento della Redazione di KE – la spalla per continuare il suo percorso verso nuovi e sempre più sfidanti obiettivi. 

REDAZIONE KULTURAEUROPA

Lascia una risposta