ALZO ZERO

7 GENNAIO: IERI, OGGI E DOMANI

Per noi quest’anno la data del 7 è indissolubilmente legata da un “fil rouge” che giunge fino ad oggi.

45 anni fa, tre giovani furono assassinati a sangue freddo da un commando che faceva parte del variegato mondo antifascista che vedeva nel social-imperialismo dell’URSS, volenti o nolenti, un punto di riferimento. 

Oggi, lo stesso antifascismo si nutre della propaganda putiniana nell’aggressione imperialista all’Ucraina, presentata non a caso come “defascitizzazione”.

Nulla è un caso nell’uso dei termini e dei simboli nella Storia.

Per questo ed altri motivi, quest’anno il 7 Gennaio ha senso se lo si legge con gli occhi di oggi e si capisce che il nemico imperialista è sempre lo stesso, qualsiasi veste indossi: russo o americano o cinese che sia.

Europa Nazione!

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. neromonterosa

    Immersi in un mondo che non ci appartiene, Acca Larentia rappresenta un monito, ove dobbiamo rigenerarci e trarr forza. Russi, Cinesi, Americani sul cielo d’Europa per voi non c’è domani

Lascia una risposta