SPIGOLATURE

SPIGOLATURE…ALL’ARMI SIAM SFASCISTI

È partita la gara tra gli ultras della Meloni e i superfascisti pronti alle sagre dei duri e puri che tra pochi giorni si terranno lungo lo stivale, tra camicie nere e olio di ricino offerti dalla casa. 

Due categorie che sinceramente ci provocano l’uso eccessivo di Biochetasi. 

Se i primi sembrano i fantozziani della corazzata Potëmkin, i secondi vivono tra l’infantile e inutile gara a chi ce l’ha più lungo e il populismo becero di chi è sempre contrario a tutto e tutti senza mai fornire una proposta seria e pragmatica.

Bisognerebbe ritrovare un sano realismo, proporre soluzioni di politica interna ed estera. Non essere i divanari di poltrone sofà del “fuori tutto” ma cercare di accelerare i processi per un futuro migliore per l’Europa e l’Italia. Sostenere processi realizzabili, che nel lungo periodo possano portarci a un’autonomia dalla Nato, ad esempio. 

Tentare, in maniera intelligente, d’influenzare alcune scelte del prossimo governo senza aspettarsi che torneranno i cerchi nel fuoco e i pantaloni alla zuava…

REDAZIONE KULTURAEUROPA

Lascia una risposta