EUROPANAZIONE

POLITICA

UNA LUCE

Cosa può signifcare quanto realizzato il 2 giugno

FONTE: http://www.noreporter.org/index.php/note/28819-una-luce

Come dice il nicciano Zarathustra, non è intorno a chi fa strepito ma a chi crea nuovi valori che silenziosamente gira il mondo.

Evitando di perderci in retorica e in autocelebrazioni, non dobbiamo comunque escludere che l’incontro animato da Radio Kulturaeuropa giovedì 2 giugno possa segnare un evento storico, non eclatante, non gesticolante, non chiassoso, ma incidente.

Presenti

Si è trattato di un incontro in tre sezioni: Europa, Accelerazionismo e Potenza.

Vi abbiamo partecipato in modo organico. Presenti quasi tutte le realtà davvero attive in vari ambiti.

Letta sul piano dei movimenti c’erano: Casaggì, CasaPound, Lealtà Azione, Popoli, Progetto Nzionale e Vfs. (Incluse ovviamente le organizzazioni giovanili delle medesime).

Letta sul piano delle riviste e/o centri studi: Polaris, Primato Nazionale, Prometeica.

Letta sul piano editoriale: Altaforte, Passaggio al Bosco.

Letta sul piano mediatico-politico: noreporter e kulturaeuropa

Quindi un vero e proprio mosaico, una convergenza di forze spesso impegnate in ambiti diversi, orientate a dialettiche partitiche (o antipartitiche) differenti e con varie sfumature sulle scelte politiche, ivi comprese quelle del momento, tipo l’Ucraìna.

E già questo assume un’importanza storica (un mai visto da oltre mezzo secolo), ma non è la sola.

Dal terminale al radicale

La maggiore importanza dell’incontro è determinata dalla comune convergenza verso una dinamica positiva, costruttiva, creativa, orientata al futuro. Con il seppellimento di tutte le scorie “antagonistiche” fatte di lamentele e di fughe dalla storia e dalla realtà che hanno contrassegnato gran parte degli orientamenti “politici” dell’area destroterminale nell’ultimo trentennio.

Un recupero dalla fase terminale a quella radicale da tempo dimenticata che è sicuramente merito di alcuni vecchi, ma anche di tanti giovani.

Ci auguriamo che si tratti solo dell’inizio e che il processo continui e diventi travolgente.

I video

Ci sono i video online. Invito a guardarli e, vista l’eccezionalità che rappresentano, esorto a seguirli con mentalità rivoluzionaria e non come dei fascioconsumatori, pronti a dare i voti a questo o a quell’intervento e a riempire con nuovi elementi sterili il proprio carnet di fossili ideologici.

Quelli espressi sono tutti degli spunti per la conquista del futuro, iniziando da ieri.

Se siete disposti ad agire su voi stessi e a liberarvi della polvere, dalla muffa e dei fardelli che vi hanno resi degli acidi brontoloni inconsistenti e incapaci di sorridere, di ridere, di creare e di lottare, assumete la giusta mentalità e seguite gli interventi.

Altrimenti lasciate perdere, perché le perle non stanno bene nel trogolo.

Gabriele Adinolfi

EUROPA

https://youtu.be/7DMUN9WAESk

ACCELERAZIONISMO

https://youtu.be/ZWVegSxWpPc

POTENZA

https://youtu.be/BvnryebqrZ8

Lascia una risposta