EUROPANAZIONE

ALZO ZERO

ALZO ZERO – ereticamente europei

ERETICAMENTE EUROPEI

Secondo alcuni, dovremmo sorvolare sulla mattanza in atto nelle città ucraine perché lo esige la “geopolitica” oppure perché dovremmo avallare un dogmatico appoggio a Putin e alla Russia “vittima” della Nato in base a non si sa quale logica servile…

Invece abbiamo sin da subito spiegato il meccanismo diabolico che lega Usa e Russia, con fasi alterne, dal 1945 ad oggi.

Ribadiamo che questo modo di “ragionare” infantile e pretestuoso non ci appartiene. 

Da sempre.

Le aggressioni imperialiste rimangono tali, chiunque le metta in atto. I crimini restano crimini e l’invasore resta invasore, al netto dei pippotti geopolitici, peraltro tutti tesi aprioristicamente a dimostrare la validità di questa guerra di aggressione all’Ucraina.

La nostra solidarietà va sempre e comunque a chi è aggredito e a chi difende la propria terra e le proprie famiglie.

Tanto dovevamo agli antieuropei per partito preso: che siano filorussi, filoamericani o filocinesi.

Noi restiamo Europei e delle chiese ideologiche, con annessi dogmi, ce ne freghiamo!

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. Francesco Retolatto

    Grazie per il lavoro che svolgete e Grazie a Gabriele Adinolfi che con i suoi contribuiti e análisi mi ha fatto rivedere molte posizioni equivocate..

Lascia una risposta