EUROPANAZIONE

ESTERI E GEOPOLITICA

LA RUSSIA AVVERTE GLI STATI UNITI: NON AVVICINATEVI AI NOSTRI CONFINI

FONTE: https://www.controinformazione.info/la-russia-avverte-gli-stati-uniti-non-avvicinatevi-ai-nostri-confini/

Il portavoce del Cremlino, Peskov, ha avvertito che gli Stati Uniti stanno fomentando l’isteria per una possibile invasione russa dell’Ucraina.

“Questa isteria viene alimentata artificialmente. Coloro che hanno portato le loro Forze Armate all’estero ci accusano di qualche attività militare insolita nel nostro territorio. Vale a dire, gli Stati Uniti”, ha sottolineato questa domenica Dmitri Peskov.

Il funzionario russo ha definito illogiche e scorrette misure così aggressive da parte degli Stati Uniti e ha invitato le autorità del Paese nordamericano e i suoi alleati a non avvicinarsi ai confini russi, sostenendo che Mosca vede in questo movimento una minaccia non solo la tua sicurezza, ma anche la regione.

“Gli Stati Uniti, i suoi alleati, devono smettere di creare un ‘pugno militare’ ai nostri confini. E, naturalmente, i paesi della NATO [Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico] devono smettere di fornire all’Ucraina armi moderne, ispirando così l’Ucraina a “azioni folli” per provocare la Russia, ha aggiunto Peskov.

Queste dichiarazioni arrivano dopo che alcuni paesi occidentali hanno affermato che Mosca sta concentrando le sue truppe vicino ai confini dell’Ucraina, e anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto la scorsa settimana al suo omologo ucraino Volodymir Zelenski, che Washington sostiene fermamente “la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina” di fronte a Le azioni della Russia nel Donbas e in Crimea.

La Russia si scaglia contro gli Stati Uniti per la sua “politica irresponsabile” di mantenere acceso il fuoco nell’Ucraina orientale e di non rispettare gli accordi di Minsk.

Il Donbas è una regione separatista dell’Ucraina orientale, al confine con la Russia. La tensione in quest’area, teatro dal 2014 di una guerra tra l’esercito ucraino e gli attivisti indipendentisti, è salita alle stelle con le accuse reciproche tra Kiev e Mosca di mobilitare truppe e prepararsi a una possibile offensiva. Kiev cerca di incolpare Mosca per il conflitto in questa zona del suo territorio.

Gli Stati Uniti lavorano per rafforzare la Marina ucraina per affrontare la Russia
A sua volta, la Russia ha schierato unità dell’esercito vicino all’Ucraina, sostenendo la necessità di difesa e deterrenza contro la minaccia di un possibile attacco della NATO e dei suoi complici ucraini.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia una risposta