EUROPANAZIONE

ALZO ZERO

ALZO ZERO – la schiavitù del bisogno

LA SCHIAVITU’ DEL BISOGNO

Et voilà, siamo arrivati al Green Pass per lavorare…

Quello che avevamo previsto si è puntualmente verificato. 

Due secoli di lotte sindacali e dei lavoratori andati in fumo…con la benedizione della Chiesa, dei sindacati e dei partiti.

Ma ricordatevi tutti che questo è il segnale che il cappio si stringe sempre di più e che la “schiavitù del bisogno” sarà sempre più difficile da affrontare…

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. Anton

    Scusate, io di finanza/economia ci capisco poco e niente; cosa significa questo:

    https://scenarieconomici.it/morgan-stanley-i-paesi-presto-accetteranno-il-covid-19-come-endemico-e-ripartiranno-asia-in-testa/

    In questo articolo, a un certo punto, si dice che: « […] Terminato questo ciclo di vaccinazioni […] i governanti inizieranno ad adattare le proprie strategie di gestione del Covid e inizieranno la transizione verso l’accettazione del Covid come un problema endemico con cui devono convivere […] Questo fermerà le forme di limitazione dell’attività, come i lockdown, che sinora hanno pesato così tanto sulla crescita […] La ripresa completa inizierà dal 2022, dopo che, avendo raggiunto dei buoni livelli di vaccinazione nel quarto trimestre 2021, potranno togliere gli ultimi vincoli, anzi incentiveranno le manifestazioni e le attività sinora frenate […] »

    Domando: è verosimile uno scenario del genere? Ho capito male o hanno abbassato tutti i parametri per tentare un rimbalzo finanziario/economico a livello planetario? Qualcosa di questo genere, se non sbaglio, l’avevate accennata anche voi di KE. Nell’articolo, non a caso, si usa il termine “crescita”.

    Io ricordo che qualche anno fa, Giulietto Chiesa già ammoniva: «E’ finita la “crescita”. Non c’è più la “crescita”». E ovviamente, ci aveva visto giusto.

Lascia una risposta