EUROPANAZIONE

ECONOMIA

AUTOMOBILI. LA VIA DELL’IDROGENO SI CHIAMA HYVIA

FONTE: https://internettuale.net/4636/automobili-la-via-dellidrogeno-si-chiama-hyvia

Si chiama “Hyvia“, nome composto da “Hy” (idrogeno) e “via” (parola latina passata all’italiano). È la via dell’idrogeno, dunque. Ora va di moda l’auto elettrica: non produce gas di scarico e non inquina. Bene, ma come si produce l’elettricità che alimenta l’auto ecologica? Il problema dell’inquinamento è soltanto spostato; non eliminato. L’idrogeno, invece, farà diventare l’auto elettrica pulita per davvero.

La casa automobilistica francese “Renault” ha siglato una joint-venture con la “Plug Power”, una società americana impegnata nello sviluppo di sistemi di celle a combustione a idrogeno. L’accordo è stato battezzato “Hyvia” e le due aziende detengono ciascuna il 50%. Chief Executive Officer (presidente in breve) è David Holderbach, che è stato per 12 anni un uomo-Renault ricoprendo diversi incarichi.  La sede di “HYVIA“, come scrive Holderbach su LinkedIn, è a Villiers-Saint-Fre’de’ric, nel centro di ingegneria del Gruppo Renault, mentre le attività di assemblaggio delle celle a combustibile e delle stazioni di ricarica saranno svolte dalla fine di quest’anno a Flins (progetto Re-Factory).

La tecnologia a idrogeno, che è complementare rispetto all’offerta elettrica, assicurerà un’autonomia fino a 500 km e tempi di ricarica di 3 minuti. La decarbonizzazione nei centri urbani è una sfida già raccolta da Renault che è leader europeo dei veicoli commerciali elettrici.

Gli ingegneri prevedono che “Hyvia” diventerà una realtà entro il 2030.

Probabilmente, avremo in strada i nuovi veicoli anche prima, considerando che in questa “gara” si cimenteranno tutte le aziende del settore, grandi e piccole.

Giuseppe Spezzaferro

Lascia una risposta