EUROPANAZIONE

ALZO ZERO

ALZO ZERO – la morale degli schiavi

LA MORALE DEGLI SCHIAVI

“L’uomo ‘buono’, secondo il modo di pensare degli schiavi, deve in ogni caso, per forza, essere l’uomo innocuo: quello che è bonario, facile da ingannare, forse un pochino stupido; un bonhomme.

Ovunque la morale degli schiavi prenda il sopravvento, il linguaggio rivela la tendenza ad avvicinare l’una all’altra le parole ‘buono’ e ‘stupido’.”

Al di là del bene e del male – Friedrich Nietzsche

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. Neromonterosa

    L’uomo buono, quello preferito dagli schiavi, quello che dice “è consentito” e gli schiavi commossi ringraziano

Lascia una risposta