ATTUALITÀ

GERMANIA. A SCUOLA CON L’OMBRELLO ANTI-VIRUS

FONTE: https://internettuale.net/4273/germania-a-scuola-con-lombrello-anti-virus

Paese che vai, rimedio che trovi. In Italia, per ridurre al massimo le occasioni di contagio a scuola, si sono inventati i banchi a rotelle. È un po’ difficile per l’insegnante tenere a freno gli scolari appassionati di autoscontro, pardon, di banchiscontro, ma la luminosa idea ha messo in moto fabbriche e fabbrichette.

In Germania, lo stesso problema è stato affrontato in diversi modi. A Magonza, per esempio, una scuola elementare è stata dotata con modica spesa (200 euro) di un sistema di aspirazione dell’aria.

Magonza, antica città romana e patria di Gutenberg, l’inventore della stampa a caratteri mobili, è oggi capoluogo del Land della Renania-Palatinato, uno dei 16 Stati federati della Germania. Il “prototipo” del nuovo sistema anti-coronavirus funziona egregiamente per cui pare che sarà impiantato in tutte le scuole del Land.

L’innovazione ha avuto l’appoggio della Max-Planck-Gesellschaft zur Förderung der Wissenschaften (Società Max Planck per l’avanzamento delle scienze) una delle principali istituzioni tedesche nella ricerca di base. I tecnici assicurano che questo sistema di aspirazione dell’aria cattura le particelle di aerosol con un’efficacia del 90%.

Il funzionamento è semplice (come tutte le cose che funzionano). Sopra ciascun banco (vedere il disegno in apertura) pende dal soffitto un ombrello collegato ad un tubo. I tubi degli ombrelli convergono in un tubo centrale, che sbocca all’esterno attraverso una finestra inclinata. All’estremità funziona un ventilatore che spinge fuori l’aria.

Non sappiamo se e quanto sia rumoroso, ma è certo che gli ingegneri perfezionerebbero il sistema una volta deciso di impiantarlo su vasta scala.

Per quanto riguarda i ragazzi, è ovvio che sarebbero molto più felici di scorrazzare sui banchi a rotelle invece di stare fermi sotto l’ombrello. Poveri tedeschi.

Giuseppe Spezzaferro

Lascia una risposta