EUROPANAZIONE

ATTUALITA'

DALLA NUOVA SCUOLA ITALIANA ESCONO GIOVANI DEPRESSI

FONTE: https://electomagazine.it/dalla-nuova-scuola-italiana-escono-giovani-depressi/

Le scuole parcheggiano, non formano e i genitori non educano e non partecipano, non li fanno partecipare nel modo corretto. È il sistema moderno per creare una società di idioti e di schiavi.

Bisogna assumere giovani, ma i giovani non hanno gli strumenti intellettuali, né la voglia di sperimentare un mondo che effettivamente li demotiva, non hanno creatività, non sanno risolvere i problemi, non hanno attitudine allo studio e alla ricerca, si annoiano e vegetano e non sono inclini ad alcun sacrificio, si lasciano vivere, senza progetti, senza futuro, senza idee.

Sono perciò un costo inutile per le società e alle volte non hanno le capacità organizzative nemmeno per classificare i faldoni. Non mi intendo di pedagogia, ma mi sembra che col nuovo corso la scuola e la società sfornino gente depressa e inutile anche a se stessa e quindi forse la pedagogia moderna ha fallito, mentre la scuola gentiliana ha prodotto statisti, capaci amministratori, capitani di impresa, periti inventori. E soprattutto gente capace e non truffatori. Ci sarà un motivo.

La Primula Nera

Lascia una risposta