EUROPANAZIONE

REDAZIONALE

NON ADERIRE, MA SABOTARE

La narrazione postmarxista che vuole la violenza come frutto della marginalità, del non essere garantiti dalla Società, che sarebbe colpevole di ogni atto violento, è un inganno ed un’autoassoluzione.

È un inganno perché cela due principi fondamentali:

1) La responsabilità di ogni atto è sempre personale.

2) Nessuno di quelli che compiono atti efferati come a Colleferro o a Matera sono dei veri “marginali “.

Sono più semplicemente il frutto di questa democrazia fradicia che enfatizza il successo e la prevaricazione sulla pelle del prossimo, dalla scuola, al lavoro, finanche nello sport.

Un modello disastroso, che non esclude affatto la volontarietà dell’adesione.

L’Unico modo di vivere davvero è non aderire, ma sabotare il modello e proporne un altro , irriducibilmente diverso. 

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. Neromonterosa

    Il principio di responsabilità è cosa incomprensibile per i più, perchè il principio di responsabilità implica essere individuo ed essere individuo è possibile solo se si ha una identità propria. Ecco perchè questo è antitetico al pensiero unico

Lascia una risposta