EUROPANAZIONE

REDAZIONALE

ROMPERE LA GABBIA

Oggi diverse centinaia di cittadini, tra i quali esponenti di Casapound, hanno sfilato rispettando le misure di sicurezza, per contestare la “politica” dei dittatorelli sudamericani al Governo.

Per tutta risposta è stato impedito ai manifestanti di tornare alle loro macchine e sono fioccate identificazioni e denunce.

Rompere la gabbia di chi vuole affondare l’Italia e l’Europa per conto terzi è un atto di legittima difesa.

REDAZIONE KULTURAEUROPA

  1. Luca Boniardi

    La protesta, come sempre, è stata ordinata e composta. I marciatori hanno dimostrato come si comportano coloro che si riconoscono in un idea Millenaria. Ma come sempre la mano del potere ha stretto alla gola. Penso che stiano giocando con una cosa più grande di loro, il popolo, scusa il Popolo tornerà ad essere sovrano, le forze di sicurezza dovranno decidere se mantenere il giuramento fatto alla Bandiera o ubbidire ai padrroni.

Lascia una risposta