ALZO ZERO

ALZO ZERO – parole pesanti come macigni

PAROLE PESANTI COE MACIGNI

Poche parole, pesanti come macigni, che dovrebbero essere scolpite nell’animo e nella mente di chi si batte per l’Idea. Meditate gente, meditate…

“[…] dalla parte della Destra nulla di tutto questo. Ci si aggira in un’atmosfera deprimente fatta di conservatorismo spicciolo e di perbenismo borghese […] A Destra si brancola nell’incertezza, nell’imprecisione ideologica. Si è “patriottico-risorgimentali” e si ignorano i foschi aspetti democratici e massonici che coesistettero nel Risorgimento con l’idea unitaria. Oppure si è per un “liberalismo nazionale” e si dimentica che il mercantilismo liberale e il nazionalismo libertario hanno contribuito potentemente a distruggere l’Ordine Europeo. O, ancora, si parla di ” Stato Nazionale Del Lavoro” e si dimentica che una Repubblica italiana fondata sul lavoro ce l’abbiamo già, purtroppo, e ricondurre in questi termini la nostra alternativa significa soltanto abbassarsi al rango di Socialdemocratici di complemento.”

“Basta poco ad accorgersi che se a Destra non c’è una cultura, ciò accade perché manca una vera idea della Destra, una visione del mondo qualitativa, aristocratica, agonistica, antidemocratica; una visione coerente al di sopra di certi interessi, di certe nostalgie e di certe oleografie politiche”.

ADRIANO ROMUALDI

REDAZIONE KULTURAEUROPA

Lascia una risposta