EUROPANAZIONE

REDAZIONALE

TROMBETTE E TROMBONI

Le trombette delle 18 dicono molto se non tutto di questi giorni surreali.Il Nostro non è snobismo malcelato,ma irritazione selvatica per l’addomesticamento mediatico di un fenomeno di certo spontaneo ma che in sé reca i germi dell’impotenza. Stiamo assistendo all’ennesima presa in giro da parte di oligarchie ben precise di matrice angloamericana  che supportate dal  circo mediatico cercano di suscitare patetici conati che di patriottico hanno ben poco.L’attacco all’Europa in quanto proiezione necessaria per il nostro futuro conosce in questi giorni paradossalmente l’acquiescenza mediatica ed istituzionale quantomeno sospetta e non solo da parte dei soliti Salvini e Meloni.Il fatto che si sottolinei in modo ossessivo la cd solidarietà ora cinese ora statunitense,mentre viene strombazzato che l’Unione Europea , una libera Unione di Stati Nazionali, sia nostra nemica è un falso concettuale prima che politico. La nostra risposta a questi rigurgiti piccolo nazionalisti,ormai venduti al miglior offerente extraeuropeo,è che si faccia finalmente l’Europa politica e militare.Di trombette e  tromboni patriottardi venduti ne abbiamo piene le palle da tempo.

REDAZIONALE

Lascia una risposta